Dessert velocissimo: Fragole e crema alla Nutella

Una sera dopo cena, presa da una voglia irrefrenabile di dessert, ho aperto frigo e dispensa, ho preso degli ingrendienti che a primo occhio potevo amalgamare insieme senza fare un disastro di abbinamenti e ho dato il via all’ispirazione del momento.

In realtà con queste dosi escono 4 coppettine, ma la prima volta che l’ho fatto ho preso due sleppe di coppe da saziare un bue…

Ad ogni modo…

INGREDIENTI:

– 250 gr di mascarpone

– un cucchiaio abbondante di Nutella

– fragole a piacimento

– 2 quadratoni di cioccolato fondente

– un pò di acqua, zucchero e limone

– pavesini (una bustina potrebbe essere sufficiente)

PREPARAZIONE:

tagliate a pezzettini le fragole e mettetele a macerare con acqua, zucchero e limone.

prendete una ciotola e unite il mascarpone e la nutella; poi tagliate a scaglie il cioccolato fondente.

prendete delle coppette e iniziate a fare dei mini-strati con i pavesini (bagnati nell’acqua delle fragole), le fragole, la crema di mascarpone e Nutella e le scaglie di cioccolato.

io con 2 strati ho fatto, dipende ovviamente dalle dimensioni delle coppette, e a quanto vi piace sguazzare nella crema (a me tanto!).

wpid-2015-06-03-10.28.42.jpg.jpeg

ricettina improvvisata, velocissima e vi assicuro: risultato garantito!!

a presto, Polly ❤

Annunci

23 pensieri su “Dessert velocissimo: Fragole e crema alla Nutella

  1. TADS ha detto:

    bella citazione nel sottotitolo, Hemingway la sapeva lunga,
    qualcuno gli rispose:
    “ogni mattino ti appresti a vivere il primo degli ultimi giorni della tua vita”

    complimenti, sei una bravissima pasticcera 😉

    Liked by 1 persona

  2. wwayne ha detto:

    Il tuo post mi ha ricordato un aneddoto che raccontava spesso mia nonna.
    Lei diceva che da bambina aspettava tutto l’anno che arrivasse il Natale, perché sapeva che per quella festa le sarebbe stato regalato un cioccolatino. Allora quel minuscolo pezzo di cioccolata era un lusso inimmaginabile, che ci si poteva permettere appunto soltanto una volta l’anno. Adesso invece, diceva mia nonna, se ho voglia di un po’ di cioccolata vado al supermercato e me ne compro una stecca larga così e spessa così per un euro e spiccioli.
    Mia nonna ci faceva questo paragone per farci capire che adesso ogni giorno é festa, ogni giorno é Natale, perché ora possiamo permetterci di fare tutti i giorni delle cose che soltanto pochi anni fa erano delle comodità inaccessibili. E quindi finiamo per darle per scontate, non le apprezziamo nella giusta misura e non siamo mai contenti. Sei d’accordo?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...